close
share

Politica di investimento

Il fondo investe in un portafoglio tendenzialmente bilanciato in strumenti finanziari di natura azionaria e obbligazionaria di emittenti appartenenti a qualsiasi paese denominati sia in euro sia in valuta estera e diversificato in tutti i settori economici. L’esposizione ai mercati azionari non prevede limitazioni settoriali o nel livello di capitalizzazione degli emittenti ed è ottenuta anche attraverso l’investimento in OICR di natura azionaria denominati in Euro o altre valute. Lo stile di investimento relativo alla componente azionaria, si fonda sulle valutazioni dei fondamentali e dei dati finanziari per la selezione dei titoli delle società con le migliori prospettive di crescita, con particolare attenzione alle strategie aziendali e all’analisi degli indicatori dei prezzi. Con riferimento alla componente obbligazionaria il fondo investe in titoli di emittenti governativi, societari e organismi sovranazionali caratterizzati prevalentemente da merito creditizio pari almeno all’ investment grade sulla base di un sistema interno di valutazione del merito di credito adottato dalla SGR. L’esposizione a strumenti di natura obbligazionaria, inclusi OICR di natura obbligazionaria, non prevede limitazioni e può raggiungere anche l’intero ammontare del fondo. L’assunzione di posizioni di investimento potrà essere realizzata anche attraverso la sottoscrizione di quote di OICR la cui specializzazione permetta alla SGR la realizzazione della politica di investimento che caratterizza il fondo. Alle suddette esposizioni si somma l’eventuale componente di natura derivativa. Il Fondo può inoltre assumere posizioni residuali in materie prime attraverso strumenti finanziari e/o OICR nel rispetto di quanto definito dalla normativa di riferimento.
Per ulteriori informazioni consultare la sezione Documenti.

Andamento

Fondo Fondersel
Benchmark 46% ML EMU Direct Govt, 32% MSCI World, 10% ML Global Govt, 8% MSCI Emerging Markets, 4% DJ UBS Commodities.

Commento mensile del gestore

Nel mese di aprile i mercati azionari hanno proseguito il rally partito ad inizio anno favoriti dai segnali di distensione nelle trattative commerciali tra USA e Cina, da un rallentamento congiunturale in Cina che sembra meno pronunciato del previsto grazie agli stimoli fiscali e monetari varati dalle autorità e da utili aziendali che, in base ai primi dati relativi al primo trimestre del ’19, appaiono “confortanti”.

Informazioni principali

Nome fondo Fondersel
Benchmark 46% ML EMU Direct Govt, 32% MSCI World, 10% ML Global Govt, 8% MSCI Emerging Markets, 4% DJ UBS Commodities.
Categoria assoggestioni Bilanciato
Forma giuridica Fondo comune di investimento mobiliare aperto di diritto italiano armonizzato alla Direttiva 85/611 CEE.

Politica di investimento

Il fondo investe in un portafoglio tendenzialmente bilanciato in strumenti finanziari di natura azionaria e obbligazionaria di emittenti appartenenti a qualsiasi paese denominati sia in euro sia in valuta estera e diversificato in tutti i settori economici. L’esposizione ai mercati azionari non prevede limitazioni settoriali o nel livello di capitalizzazione degli emittenti ed è ottenuta anche attraverso l’investimento in OICR di natura azionaria denominati in Euro o altre valute. Lo stile di investimento relativo alla componente azionaria, si fonda sulle valutazioni dei fondamentali e dei dati finanziari per la selezione dei titoli delle società con le migliori prospettive di crescita, con particolare attenzione alle strategie aziendali e all’analisi degli indicatori dei prezzi. Con riferimento alla componente obbligazionaria il fondo investe in titoli di emittenti governativi, societari e organismi sovranazionali caratterizzati prevalentemente da merito creditizio pari almeno all’ investment grade sulla base di un sistema interno di valutazione del merito di credito adottato dalla SGR. L’esposizione a strumenti di natura obbligazionaria, inclusi OICR di natura obbligazionaria, non prevede limitazioni e può raggiungere anche l’intero ammontare del fondo. L’assunzione di posizioni di investimento potrà essere realizzata anche attraverso la sottoscrizione di quote di OICR la cui specializzazione permetta alla SGR la realizzazione della politica di investimento che caratterizza il fondo. Alle suddette esposizioni si somma l’eventuale componente di natura derivativa. Il Fondo può inoltre assumere posizioni residuali in materie prime attraverso strumenti finanziari e/o OICR nel rispetto di quanto definito dalla normativa di riferimento.
Per ulteriori informazioni consultare la sezione Documenti.

Informazioni legali

Banca depositaria State Street Bank GmbH – Succursale Italia
Società di revisione KPMG SpA
Come si può sottoscrivere

I fondi comuni di investimento gestiti da Ersel Asset Management Sgr S.p.A. sono distribuiti in Italia da Ersel Sim S.p.A. e da Online Sim S.p.A. La sottoscrizione di quote del Fondo presso Ersel Sim S.p.A. può avvenire mediante l'apertura di un rapporto di gestione e/o di amministrazione.

Frequenza calcolo nav Giornaliera
Pubblicazione quote Il Sole 24ORE

Fund ticker

Codice ISIN IT0000380060
Codice Bloomberg FDSFDSL IM

Commissioni e versamenti

Commissioni di sottoscrizione 0
Società di rimborso 0
Commissioni di gestione 1,2% su base annua
Commissioni di incentivo 20% della differenza, rilevata nel periodo di riferimento, fra la variazione percentuale del valore della quota registrata nell’anno solare e la variazione percentuale del benchmark fatta registrare nello stesso periodo.
Versamenti minimi iniziali 2.500 euro
Versamenti minimi successivi 250 euro

Performance

Periodo Valore quota Fondo Benchmark
- - - -
* Rendimento medio annuo composto
NOTA: Prima dell'adesione leggere il prospetto informativo. Non c'è garanzia di ottenere in seguito il medesimo rendimento.

Andamento

Riepilogo performance

1 anno 3 anni 5 anni 10 anni
Fondo - - - -
Benchmark - - - -
1 anno 3 anni 5 anni 10 anni
Fondo - - - -
Benchmark - - - -
1 anno 3 anni 5 anni 10 anni
Fondo - - - -
Benchmark - - - -

Grafico annuale

Nel mese di aprile i mercati azionari hanno proseguito il rally partito ad inizio anno favoriti dai segnali di distensione nelle trattative commerciali tra USA e Cina, da un rallentamento congiunturale in Cina che sembra meno pronunciato del previsto grazie agli stimoli fiscali e monetari varati dalle autorità e da utili aziendali che, in base ai primi dati relativi al primo trimestre del ’19, appaiono “confortanti”.

Commento mensile del gestore

Tuttavia il vero catalizzatore dei mercati resta la politica monetaria decisamente espansiva della FED e delle banche centrali che, unita a un'inflazione bassa, all`ampia liquidità e a tassi d’interesse sia nominali sia reali estremamente contenuti, permettono di sostenere multipli azionari relativamente più generosi (S&P500 e Nasdaq hanno segnato nuovi record). La volatilità ha continuato la sua traiettoria di discesa portandosi su livelli compressi e tali da rendere i mercati più esposti ad eventuali dati negativi provenienti dal fronte macro, micro o geopolitico. 

Riteniamo che l`attuale fase dei mercati azionari richieda cautela e di conseguenza l’esposizione azionaria rimane in sottopeso, favorendo l’area emergente rispetto a quella nord americana, le cui valutazioni appaiono meno attraenti, e allocando parte del capitale così liberato su materie prime e strategie alternative. Nel corso del mese è stata sostituita parte dell’esposizione all’indice diversificato delle materie prime con un’analoga posizione sul petrolio, alla luce dell’aumento delle tensioni in alcuni importanti paesi produttori. Viene confermata l’esposizione di marcato sottopeso sulle obbligazioni dell’area euro, che esprimono tassi e spread molto contenuti, privilegiando gli emergenti e i governativi statunitensi. Analogamente alla parte azionaria, parte del capitale non investito sulle obbligazioni è allocato su strategie alternative, in questo caso a più bassa volatilità rispetto a quelle scelte come sostituti delle azioni. Dal punto di vista valutario, il fondo ha mantenuto l’esposizione al dollaro americano, per meglio bilanciare le divise emergenti in portafoglio, mentre permane bassa l’esposizione alla valuta giapponese.

Factsheet

Documento Aggiornato al Scarica
Report mensile 09/05/2019 PDF get_app

Documenti d'offerta

Documento Aggiornato al Scarica
KIID 11/04/2019 PDF get_app
Regolamento di gestione 25/03/2019 PDF get_app
Prospetto 11/04/2019 PDF get_app

Relazioni semestrali

Documento Aggiornato al Scarica
Relazione semestrale 05/02/2019 PDF get_app

Rendiconti annuali

Documento Aggiornato al Scarica
Rendiconto annuale 03/04/2019 PDF get_app

Avvisi

Documento Aggiornato al Scarica
Operazione di fusione 05/02/2019 PDF get_app
Gestore
Marco Covelli
Direttore Investimenti Diretti
Eugenio Raiteri
Team investimenti multi asset
Livello di rischio
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
Rating
Morningstar star star star star star
CFS Rating star star star star star
Premi

Video correlati

Articoli correlati