close
share

Informazioni principali

Nome fondo Leadersel Gaflex Classe B
Benchmark In relazione alle finalità del fondo non è possibile individuare un benchmark rappresentativo della politica di investimento.
Categoria Assogestioni Flessibile misto
Forma giuridica Fondo comune di investimento di diritto lussemburghese a comparti multipli.
Valuta Euro

Obiettivo di investimento

Il Fondo è gestito attivamente e si prefigge di realizzare la crescita del capitale e generare reddito mediante investimenti in diverse classi di attivi di titoli obbligazionari e azionari internazionali. Il Fondo non fa riferimento a un Benchmark.

Politica di investimento

Il Fondo può investire fino al 100% del proprio patrimonio in valori mobiliari, quali titoli di debito a tasso fisso e variabile, obbligazioni, commercial papers, obbligazioni convertibili, senza durata, rating, o vincoli al paese o alla valuta dell’emittente; direttamente o tramite investimenti in organismi di investimento collettivo in valori mobiliari (OICVM) autorizzati ai sensi della Direttiva OICVM e/o altri OICR ai sensi dell'articolo 1, comma 2, primo e secondo capoverso della predetta Direttiva. Il Fondo non potrà investire più dell’80% del proprio patrimonio netto in azioni, inclusi OICVM e/o altri OICR, che abbiano una politica di investimento principalmente in azioni e derivati il cui risultato è creare una posizione in azioni. Gli investimenti in OICVM possono includere ETF. Il Fondo può anche investire fino al 15% in Cocos Bonds; 40% in titoli Non investment grade o ad alto rendimento, incluso il 10% di Distressed Securities; 10% in CAT Bond (tramite OICVM o OIC); 15% in titoli Delta One; 10% nel comparto Real Estate (tramite OICVM o OIC); il 35%, in totale, in ETN o ETC. Il Fondo può detenere disponibilità liquide (ad esempio depositi bancari liquidabili a vista) purché non superino il 20% del suo patrimonio netto totale, salvo che non ricorrano condizioni sfavorevoli straordinarie che ne rendano preferibile il mantenimento benché per un tempo limitato. Il Fondo può fare ricorso all’utilizzo di strumenti finanziari derivati volti a promuovere una gestione efficiente del portafoglio, nel rispetto dei limiti di cui al capitolo “Tecniche e strumenti finanziari” del prospetto. Il Fondo non investirà né in Asset Backet Secuties (“ABS”) né in Mortgage Backed Securities (“MBS”). Tuttavia, un’esposizione indiretta e limitata a una parte residuale delle attività del Fondo potrebbe sussistere in virtù degli investimenti effettuati dal Fondo negli OICVM e/o OIC idonei. Il Fondo può utilizzare SFT. Il Fondo, nelle proprie decisioni di investimento, prende in considerazione i rischi di sostenibilità così come definiti e descritti nel capitolo ESG CRITERI E RISCHI PER LA SOSTENIBILITÀ. Il Fondo si qualifica come “articolo 6” ai sensi del Regolamento UE 2019/2088, inerente l’informativa sulla sostenibilità nel settore dei servizi finanziari ("SFDR"). Il Fondo tiene inoltre in considerazione i criteri ESG secondo le modalità descritte nel medesimo capitolo prima citato, sezione “Approccio generale ai criteri ESG, criteri e rischi per la sostenibilità”. Tuttavia, gli investimenti effettuati dal Fondo non tengono in considerazione gli obiettivi ambientali così come definiti dalla regolamentazione 2020/2088 (EU Taxonomy) per le attività economiche sostenibili dal punto di vista ambientale. I ricavi conseguiti dal Fondo sono integralmente reinvestiti nel Fondo stesso. Il valore del Fondo è calcolato ed espresso in Euro. La Classe B è quotata in Euro. Gli investitori possono sottoscrivere o rimborsare le quote del Fondo su base giornaliera (full bank business day).

Informazioni legali

Banca depositaria Caceis Bank Luxembourg SA
Società di revisione EY
Come si può sottoscrivere

I fondi comuni di investimento gestiti da Ersel Gestion Internationale SA sono distribuiti in Italia da Ersel S.p.A. e da Online Sim S.p.A. La sottoscrizione di quote del Fondo presso Ersel S.p.A. può avvenire mediante l'apertura di un rapporto di gestione e/o di amministrazione.

Frequenza calcolo nav Giornaliera
Pubblicazione quote Sito Ersel

Fund ticker

Codice ISIN LU2454328282
Codice Bloomberg BBG019D8FNN5

Commissioni e versamenti

Commissioni di sottoscrizione 0
Commissioni di rimborso 0
Commissioni di gestione Max 0,95% su base annua
Commissioni di incentivo Massimo 10% calcolato e maturato quotidianamente sulla overperformance annuale rispetto all’”High Water Mark” (più alto valore di fine anno registrato dalla nascita del Fondo) e rispetto all’”Hurdle Rate" (la performance del valore netto della quota dall’ultimo giorno dell’anno precedente superiore alla performance annuale dell’Euro short-term rate (€STR) + 3%).
Versamenti minimi iniziali 1.000.000 euro
Versamenti minimi successivi 0

Nel mese di dicembre l’attenzione degli investitori è rimasta ancora una volta focalizzata sulle decisioni di politica monetaria prese dalle principali banche centrali per combattere l’inflazione e riportarla in linea con gli obiettivi di lungo periodo.

Commento mensile del gestore

Le riunioni di metà mese della FED e della BCE si sono concluse con un rialzo dei tassi di entità inferiore rispetto a quelli delli dei meeting precedenti. La narrativa che emerge dai verbali e dalle conferenze stampa lascia pochi dubbi sul fatto che la lotta all’inflazione non sia ancora conclusa. Da un lato la FED è probabilmente già entrata nella fase avanzata del processo di restrizione monetaria ed è più orientata a mantenere condizioni finanziarie restrittive per un periodo prolungato per verificarne gli effetti su economia e inflazione. Dall’altro la BCE ha espressamente dichiarato che i tassi di interesse dovranno ancora aumentare in misura significativa ad un ritmo costante per raggiungere livelli sufficientemente restrittivi tali da assicurare un ritorno dell’inflazione al 2% nel medio termine.

L’effetto sui mercati è stato un ritorno immediato della volatilità su tutto il comparto obbligazionario con i tassi europei che sono tornati ai livelli massimi dell’anno, a dimostrazione che le attese erano per politiche più accomodanti che consentissero di evitare i rischi di recessione. È evidente però che la priorità dei banchieri centrali oggi è la stabilità dei prezzi. Obiettivo che la tenuta del mercato del lavoro e dei dati macro nel loro complesso consentono di perseguire senza esitazioni. In quest’ottica anche la banca centrale giapponese a sorpresa prima di Natale ha cambiato la propria politica di contenimento dei tassi di lungo periodo diventando meno accomodante. Una decisione che ha immediatamente comportato un rafforzamento dello yen verso le principali valute dopo la forte svalutazione avvenuta nel corso dell’anno.

Per quanto riguarda invece la Cina l’entusiasmo legato alla decisione di abbandonare la cosiddetta politica Covid zero per far ripartire l’economia è stato subito smorzato dalle preoccupazioni per un ritorno dei contagi. Sarà importante capire nelle prossime settimane quali impatti avrà questa riapertura sull’economia cinese e sul resto del mondo.

In tale contesto si è mantenuta un’esposizione azionaria equilibrata integrata con l’acquisto di opzioni call su gennaio per partecipare ad un eventuale inizio di anno sostenuto. Si è cominciata ad aumentare la duration del portafoglio sfruttando i rendimenti dei titoli governativi che hanno ora rendimenti interessanti.

Factsheet

Documento Aggiornato al Scarica
Report mensile 16/01/2023 PDF get_app

Documenti d'offerta

Documento Aggiornato al Scarica
KID 01/01/2023 PDF get_app
Management rules 05/02/2019 PDF get_app
Prospectus 01/01/2023 PDF get_app

Relazioni semestrali

Documento Aggiornato al Scarica
Semi annual report 30/06/2022 PDF get_app

Rendiconti annuali

Documento Aggiornato al Scarica
Annual report 31/12/2021 PDF get_app
Gestore
Fulvio Martina
Responsabile strategie flessibili e investimenti multi-asset
Matteo Pugnaloni
Team Investimenti Multi-Asset
Livello di rischio
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

Video correlati

Obbligazioni e mercati valutari

Marco Castelnuovo - 24-mar-2021

Obbligazioni e mercati valutari

Carlo Bodo - 29-apr-2020

Obbligazioni e mercati valutari

Carlo Bodo - 01-apr-2020

Articoli correlati


RISPARMIO ENERGETICO ATTIVO

Questa schermata consente al tuo monitor di consumare meno energia quando il computer resta inattivo.

Clicca in qualsiasi parte dello schermo per riprendere la navigazione.


Ersel