close
share

Politica di investimento

Leadersel Event Driven ha l'obiettivo di produrre ritorni assoluti positivi con volatilità moderata e bassa correlazione con il mercato. Utilizza una combinazione di strategie di tipo event driven con focus sul merger arbitrage, il relative value ed in misura minore riconducibili a special situation in ambito azionario od obbligazionario. Con il merger arbitrage il fondo cerca di sfruttare le inefficienze del mercato in occasione di particolari eventi societari, quali ad esempio acquisizioni, recessi, ricapitalizzazioni, scissioni, ristrutturazioni del capitale, conversioni. L'attività di relative value si concentra prevalentemente sulla ricerca di opportunità nell’ambito delle diverse categorie di titoli emessi dallo stesso emittente, tra titoli dello stesso gruppo societario e tra titoli dello stesso settore, sganciandosi dall' andamento generale del mercato. Per ulteriori informazioni consultare la sezione Documenti.

Andamento

Fondo Leadersel Event Driven Classe B
Benchmark In relazione alle finalità del fondo non è possibile individuare un benchmark rappresentativo della politica di investimento.

Commento mensile del gestore

In maggio Leadersel Event Driven ha generato un rendimento pari  a -1.05%, attribuibile in ugual misura ai portafogli di risk-arbitrage e special situations, con relative value che ha invece fornito un risultato vicino alla parità. Il fattore principale che ha impattato il risultato del fondo è stato sicuramente rappresentato dalla guerra commerciale in corso tra gli Stati Uniti e la Cina, con le posizioni sui titoli più ciclici in special situations e le operazioni di fusione e acquisizione condizionate dai rapporti tra Washington e Pechino ad essere maggiormente penalizzate.

Informazioni principali

Nome fondo Leadersel Event Driven Classe B
Benchmark In relazione alle finalità del fondo non è possibile individuare un benchmark rappresentativo della politica di investimento.
Categoria assoggestioni Flessibile
Forma giuridica Fondo comune di investimento di diritto lussemburghese a comparti multipli specializzato nell’investimento in quote di OICR.

Politica di investimento

Leadersel Event Driven ha l'obiettivo di produrre ritorni assoluti positivi con volatilità moderata e bassa correlazione con il mercato. Utilizza una combinazione di strategie di tipo event driven con focus sul merger arbitrage, il relative value ed in misura minore riconducibili a special situation in ambito azionario od obbligazionario. Con il merger arbitrage il fondo cerca di sfruttare le inefficienze del mercato in occasione di particolari eventi societari, quali ad esempio acquisizioni, recessi, ricapitalizzazioni, scissioni, ristrutturazioni del capitale, conversioni. L'attività di relative value si concentra prevalentemente sulla ricerca di opportunità nell’ambito delle diverse categorie di titoli emessi dallo stesso emittente, tra titoli dello stesso gruppo societario e tra titoli dello stesso settore, sganciandosi dall' andamento generale del mercato. Per ulteriori informazioni consultare la sezione Documenti.

Informazioni legali

Banca depositaria Caceis Bank Luxembourg SA
Società di revisione Ernst & Young S.A.
Come si può sottoscrivere

I comparti gestiti da Ersel Gestion Internationale S.A. sono distribuiti in Italia da Ersel Sim S.p.A. e da Online Sim S.p.A. La sottoscrizione di quote del comparto presso Ersel Sim S.p.A. può avvenire mediante l'apertura di un rapporto di gestione e/o di amministrazione.

Frequenza calcolo nav Giornaliera
Pubblicazione quote Il Sole 24ORE

Fund ticker

Codice ISIN LU1323913191
Codice Bloomberg LEAEVDR LX

Commissioni e versamenti

Commissioni di sottoscrizione 0
Società di rimborso 0
Commissioni di gestione 1,5% su base annua
Commissioni di incentivo Max 20% sull'incremento del valore netto della quota durante il periodo di performance. Questa commissione sarà calcolata qualora il valore netto della quota superi il valore netto di fine mese più elevato raggiunto precedentemente (High Watermark).
Versamenti minimi iniziali 2.500 euro
Versamenti minimi successivi 250 euro

Performance

Periodo Valore quota Fondo Benchmark
- - - -
* Rendimento medio annuo composto
NOTA: Prima dell'adesione leggere il prospetto informativo. Non c'è garanzia di ottenere in seguito il medesimo rendimento.

Andamento

Riepilogo performance

1 anno 3 anni 5 anni 10 anni
Fondo - - - -
Benchmark - - - -
1 anno 3 anni 5 anni 10 anni
Fondo - - - -
Benchmark - - - -
1 anno 3 anni 5 anni 10 anni
Fondo - - - -
Benchmark - - - -

Grafico annuale

In maggio Leadersel Event Driven ha generato un rendimento pari  a -1.05%, attribuibile in ugual misura ai portafogli di risk-arbitrage e special situations, con relative value che ha invece fornito un risultato vicino alla parità. Il fattore principale che ha impattato il risultato del fondo è stato sicuramente rappresentato dalla guerra commerciale in corso tra gli Stati Uniti e la Cina, con le posizioni sui titoli più ciclici in special situations e le operazioni di fusione e acquisizione condizionate dai rapporti tra Washington e Pechino ad essere maggiormente penalizzate.

Commento mensile del gestore

In dettaglio, fra le special situations, si segnalano la debolezza di Melrose, che ha scontato i timori sulle potenziali tariffe a carico del settore automobilistico europeo, e di NXP, in seguito all’inasprirsi delle sanzioni relative al caso Huawei e alla possibilità di ritorsioni da parte dei cinesi nei confronti dei produttori di tecnologia statunitensi. Unicredit ha invece pagato le indiscrezioni relative a un coinvolgimento in un’offerta per Commerzbank mentre Aeroports de Paris ha visto il brusco arresto del processo di privatizzazione da parte del governo francese.

Fra le operazioni di risk-arbitrage, il contributo negativo alla performance è attribuibile per la maggior parte al portafoglio europeo, penalizzato dal fallimento dell’offerta pubblica di acquisto sulla tedesca Scout24 e dalla debolezza di Uniper. Nel primo caso le adesioni degli azionisti della società di e-commerce hanno ritenuto i 46 euro per azione offerti da Hellman & Friedman LLC non sufficienti a valorizzare le prospettive future del business e in seguito al mancato superamento della soglia di accettazione del 50% del capitale, l’operazione è stata ritirata. Nel caso della utility, invece, Elliott ha ritirato la mozione relativa al domination agreement mettendo temporaneamente in dubbio le reali intenzioni del fondo attivista riguardo allo scontro con l’azionista di controllo Fortum. Nel portafoglio americano va segnalata la debolezza di Mellanox, acquistata da Nvidia sui timori che l’operazione possa essere bloccata dall’antitrust cinese per le elevate quote di mercato che la società risultante avrebbe nella componentistica per i supercomputer.

In termini di asset allocation ed esposizione complessiva, si segnala l’ulteriore discesa del peso degli investimenti nel risk-arbitrage europeo in seguito alla liquidazione delle offerte su Earthport, Lenta  e Ophir.

Factsheet

Documento Aggiornato al Scarica
Report mensile 12/06/2019 PDF get_app

Documenti d'offerta

Documento Aggiornato al Scarica
KIID 01/03/2019 PDF get_app
Management rules 05/02/2019 PDF get_app
Prospectus 05/02/2019 PDF get_app

Relazioni semestrali

Documento Aggiornato al Scarica
Semi annual report 05/02/2019 PDF get_app

Rendiconti annuali

Documento Aggiornato al Scarica
Annual report 02/05/2019 PDF get_app
Gestore
Giorgio Nicola
Team Investimenti Event Driven
Riccardo Costa
Team Investimenti Event Driven
Alessandro Moretti
Team Investimenti Event Driven
Livello di rischio
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

Video correlati

Articoli correlati