close
share

Informazioni principali

Nome fondo Equiter Infrastructure II
Categoria Assogestioni Azionario infrastrutturale
Forma giuridica Fondo comune di investimento alternativo (FIA) italiano chiuso, riservato agli Investitori Professionali
Valuta Euro

Obiettivi di investimento

Il Fondo mira ad incrementare il valore del proprio patrimonio nel lungo termine, tramite la remunerazione corrente del capitale investito e principalmente attraverso la realizzazione di plusvalenze connesse alla dismissione dei propri investimenti. Gli investimenti saranno effettuati, direttamente o indirettamente in società che operano principalmente in infrastrutture situate in Italia e/o in società, anche estere, che abbiano investito o intendano investire le proprie risorse principalmente in infrastrutture situate in Italia. Il Fondo ha come obiettivo principale l’investimento in strumenti finanziari non quotati, con particolare riguardo a strumenti rappresentativi di capitale di rischio, che potranno costituire anche il 100% (cento percento) dell’ammontare complessivo sottoscritto.

Politica di investimento

Il Fondo investirà̀, direttamente o indirettamente, in operazioni attinenti al settore delle infrastrutture, con orizzonte temporale coerente con le politiche di investimento tipiche di tale settore, che presentino profili di innovazione e/o di impatto sociale e ambientale. Una particolare attenzione sarà dedicata alle infrastrutture sociali (pubbliche e private) sanitarie, scolastiche e di formazione e ricerca, nonché dei servizi connessi; al comparto delle energie rinnovabili, reti di trasporto e/o distribuzione e/o stoccaggio di vettori energetici (elettricità, gas e calore), terminali di rigassificazione, produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili (solare, eolico, biomasse o altro), ciclo idrico integrato, ciclo rifiuti, nonché dei servizi connessi; al comparto delle infrastrutture digitali, reti e connettività, infrastrutture per la gestione dei dati, e-mobility e servizi connessi; al comparto infrastrutture per il trasporto pubblico locale, strade, porti, aeroporti, trasporto multimodale, strutture turistiche sostenibili, smart cities e rigenerazione urbana (anche attraverso la riqualificazione di spazi industriali e superfici urbane dismesse). Il Fondo potrà̀ utilizzare strumenti derivati esclusivamente con finalità̀ di copertura, o per l’acquisto di partecipazioni. Il rendimento sull'investimento nel Fondo è direttamente correlato al valore delle attività sottostanti del Fondo, al netto dei costi. 

Informazioni legali

Banca depositaria State Street Bank GmbH – Succursale Italia
Società di revisione Ernst & Young SpA
Come si può sottoscrivere

I fondi comuni di investimento gestiti da Ersel Asset Management Sgr S.p.A. sono distribuiti in Italia da Ersel Sim S.p.A. e da Online Sim S.p.A. La sottoscrizione di quote del Fondo presso Ersel Sim S.p.A. può avvenire mediante l'apertura di un rapporto di gestione e/o di amministrazione. Le quote del fondo riservate ai clienti istituzionali possono essere sottoscritte direttamente presso la SGR mentre per le quote riservate ai clienti retail si potrà procedere o attraverso Ersel Sim S.p.A o attraverso Banca Albertini. Per maggiori informazioni contattare il proprio consulente finanziario.

Frequenza calcolo nav Semestrale

Fund ticker

Codice ISIN IT0005427767

Commissioni e versamenti

Commissioni di sottoscrizione 0
Commissioni di rimborso 0
Commissioni di gestione Quote A2: 1,25% - Quote B: 1,50% - Quote C: 1,75%
Commissioni di incentivo 20% sopra hurdle rate 6%.
Versamenti minimi iniziali 500.000 euro per clienti retail e 100.000 euro per clienti professionali
Versamenti minimi successivi 0
Gestore
Paolo Franco
Fund Manager Equiter Infrastructure II
Livello di rischio
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

Video correlati

Articoli correlati