close
share

Accantonati i timori sulla stabilità dei mercati finanziari internazionali e sul ciclo degli emergenti la FED si è concentrata sulle dinamiche interne.

Quadro Macro

Stati Uniti

Con un mercato del lavoro vicino alla piena occupazione e aspettative di inflazione per un ritorno al target, la banca centrale dovrebbe avviare già a dicembre un ciclo moderato di rialzi dei tassi almeno tale da riportare a zero il costo reale del denaro. Questo potrebbe avere, nel tempo, effetti negativi sui multipli.


Area Euro

Il prossimo anno gli headwind che hanno provocato la delusione sugli utili europei potranno essere meno evidenti (forza di CHF e GBP; calo marcato delle materie prime; pressione regolamentare sul settore finanziario). La domanda interna dovrebbe compensare la continua debolezza degli EM, lato investimenti, mentre sul fronte consumi sarà di sostegno alla top line e alla leva operativa. Le valutazioni di breve sono supportive solo in termini relativi, quelle di lungo anche in termini assoluti.

Scenario macroeconomico

Alberto Cattaneo - 08-giu-2019