close
share
Marco Gennari
Intervista a
Team Investimenti ESG
Fonte

Milano Finanza

PAG. 57 - del 23-nov-2020
Rotta su ESG e tecnologia

Le aziende hi-tech e attente al sociale indirizzano i cambiamenti. Ersel Am: come investitori dobbiamo favorire le società che fanno autocritica sul loro impatto. Intervista a Marco Gennari, Senior Fund Manager Thematic Investments di Ersel AM SGR e gestore del nuovo fondo Leadersel Innotech ESG.

Lo sviluppo di tematiche e di settori in continuo mutamento, la sensibilità verso i temi ambientali e sociali, l'evoluzione della ricerca tecnico scientifica in ogni ambito dí attività: lo scenario che ci troviamo di fronte apre lo spazio per un nuovo approccio alle scelte di investimento orientato sullo studio delle tecnologie vincenti nel prossimo futuro e delle aziende in grado di svilupparle e commercializzarle. Sono queste, in sintesi, le considerazioni che hanno portato Ersel AM allo sviluppo del nuovo fondo azionario Leadersel Innotech ESG.

Il portafoglio è volto a selezionare società che, attraverso l'innovazione tecnologica e nel rispetto dei criteri ESG, sono o saranno in grado di intercettare o indirizzare quei trend strutturali che hanno come centro di influenza il cambiamento del nostro modo di agire e interagire quotidiano.

Con un'attenzione anche al tema del sociale che, in mezzo alla pandemia, è diventato oggetto di riflessioni importanti per la costruzione del portafoglio ESG. "Le società del settore tecnologico gestendo enormi risorse e detendendo un'influenza senza precedenti nella nostra vita quotidiana sono in una posizione privilegiata per essere all'avanguardia sulle questioni sociali", spiega Marco Gennari, Senior Fund Manager Thematic Investments di Ersel AM SGR.

"Se da un alto traggono vantaggio per aver stabilito stretti rapporti con le
nuove generazioni, dall'altro hanno il dovere di apportare contributi significativi al maggior bene sociale. Noi investitori dobbiamo favorire quelle società che, non solo hanno un approccio autocritico del loro impatto socio-politico, ma che proattivamente si adoperano per migliorare i rapporti con la propria forza lavoro. Un fattore sempre più critico è la diversità e l'inclusione".

(...) "Per comprendere e valutare il vero potenziale di un nuovo prodotto, servizio, tecnologia, non basta  un buon gestore, con le sue conoscenze dei mercati, dei modelli di valutazione finanziaria e delle tecniche di costruzione di portafoglio. D'altro canto, per poter fare un buon investimento, non basta la profonda conoscenza di un settore, di un'azienda, di un prodotto, servizio o tecnologia basandosi solo sull'analisi scientifica ed industriale", sottolinea Gennari.

Intervista a
Marco Gennari

Marco Gennari

Team Investimenti ESG
Fonte

Milano Finanza

PAG. 57 - del 23-nov-2020
Contenuti correlati

Video correlati

Mercati azionari globali

Andrea Nocifora - 28-lug-2021

Politiche ESG e Green Bond

Patrizia Ferro - 28-lug-2021

Articoli correlati


RISPARMIO ENERGETICO ATTIVO

Questa schermata consente al tuo monitor di consumare meno energia quando il computer resta inattivo.

Clicca in qualsiasi parte dello schermo per riprendere la navigazione.


Ersel