close
share
Federico Taddei
Intervista a
Direttore Private Banking
Fonte

Il Sole 24ORE

Rapporti - Pag. 1 - del 09-feb-2021
Crowdfunding, la nuova via per raggiungere il mondo Pmi

Per chi è in cerca di buone scommesse nell'economia reale non c'è però solo il crowdfunding. «I clienti private di fascia alta (Hnwi) sono continuamente alla ricerca di opportunità di investimento, sia in strategie liquide sia su real asset - aggiunge Federico Taddei, Direttore Private Banking Ersel.

A dare un'impennata al crowdinvesting italiano (sottoscrizione di capitale di rischio su piattaforme digitali) potrebbe arrivare quella voglia di diversificare in asset alternativi che hanno i clienti private. Perché in un contesto di bassi tassi d'interesse diventa sempre più strategico avere soluzioni innovative. Quello italiano è un mercato in espansione (è passato dai 5 milioni del 2016 agli oltre 60 milioni nel 2019, dati dell'Osservatorio Crowdinvesting del Polirti) posizionandosi alivelli di Francia e Germania ma certo ancora lontano da quelli del Regno Unito (oltre 400 milioni di euro). È anche molto concentrato: su 20 piattaforme i primi 5 operatori raccolgono circa il 70% deltotale. E se a livello europeo, alcune piattaforme si sono focalizzate sulla clientela Hnwi per finanziare progetti imprenditoriali, anche sotto forma di club deal, in Italia, si assiste ad un'intensificazione delle partership tra operatori private e le maggiori piattaforme.

Per chi è in cerca di buone scommesse nell'economia reale non c'è però solo il crowdfunding. «I clienti private di fascia alta (Hnwi) sono continuamente alla ricerca di opportunità di investimento, sia  in strategie liquide sia su real asset - aggiunge Federico Taddei, Direttore Private Banking Ersel.

Molti di questi clienti sono professionisti o imprenditori, tipicamente abituati a valutare anche iniziative che non hanno un prezzo (e quindi una valorizzazione) giomaliera e hanno piacere di poter fare investimenti diretti, non mediati da fondi di venture capital. In questo senso, lo sviluppo delle tecnologie ricopre un doppio ruolo: oltre a essere spesso alla base del modello di business di queste iniziative, costituisce per queste ultime un facilitatore delle modalità di raccolta dei capitali finalizzati a supportarle».

Il Gruppo Ersel è da sempre vicino - in ottica di "boutique" - agli imprenditori e al mondo dell'innovazione e delle startup. «Negli ultimi 24 mesi abbiamo incrociato moltissime iniziative e, per una decina di queste (appartenenti ai settori medicale, biotecnologie, mobilità "moderna", aerospace, energie rinnovabili, fintech) - conclude Taddei - abbiamo abilitato, in veste di club deal, l'avvicinamento con un centinaio di gruppi famigliari, anche grazie al mix di competenze legali e fiscali specifiche in ambito startup e club deal dei professionisti di Simon Fiduciaria, la fiduciaria di Gruppo»

Intervista a
Federico Taddei

Federico Taddei

Direttore Private Banking
Fonte

Il Sole 24ORE

Rapporti - Pag. 1 - del 09-feb-2021
Contenuti correlati

Video correlati

Ersel - Wealth management 2020

Federico Taddei - 26-feb-2020

Ersel - Wealth management

Guido Giubergia - 02-apr-2019

Articoli correlati