close
share

Politica di investimento

Il comparto investe in diverse asset class seguendo una filosofia multistrategy senza avere dei vincoli predeterminati a livello di area geografica, di settore economico, di valuta o di duration. L’obiettivo principale è di ottenere un rendimento assolutosu un orizzonte temporale di 5 anni con un livello medio di rischiosità. L’analisi del contesto macroeconomico di riferimento è il punto centrale della politica d’investimento per l’attribuzione dei pesi alle varie strategie (azionarie, obbligazionarie, valutarie…) all’interno del comparto. A quest’analisi è abbinato uno stile di gestione attivo e flessibile per cogliere in maniera opportunistica i movimenti sui mercati finanziari. Le decisioni vengono pertanto assunte a seguito di un’attività di ricerca basata sulle prospettive di crescita, sul livello di valutazione, sull’analisi dei flussi e del controllo del rischio e solo in via residuale sui risultati dell’analisi tecnica. Il comparto investe in OICR specializzati e compatibili con la politica d’investimento a seguito di una selezione sia quantitativa (performance e patrimoni gestiti), sia qualitativa (politica d’investimento e stile di gestione).

Andamento

Fondo Leadersel Active Strategies
Benchmark In relazione alle finalità del fondo non è possibile individuare un benchmark rappresentativo della politica di investimento.

Commento mensile del gestore

Il mese è stato dominato dagli sviluppi di politica monetaria. La banca centrale europea ha tagliato i tassi sui depositi di 10 bps, portandoli a -0,50%, e annunciato la riapertura del Quantitative Easing per un ammontare di €20 miliardi al mese senza limite temporale.

Informazioni principali

Nome fondo Leadersel Active Strategies
Benchmark In relazione alle finalità del fondo non è possibile individuare un benchmark rappresentativo della politica di investimento.
Categoria Assogestioni Flessibile
Forma giuridica Fondo comune di investimento di diritto lussemburghese a comparti multipli.
Valuta Euro

Politica di investimento

Il comparto investe in diverse asset class seguendo una filosofia multistrategy senza avere dei vincoli predeterminati a livello di area geografica, di settore economico, di valuta o di duration. L’obiettivo principale è di ottenere un rendimento assolutosu un orizzonte temporale di 5 anni con un livello medio di rischiosità. L’analisi del contesto macroeconomico di riferimento è il punto centrale della politica d’investimento per l’attribuzione dei pesi alle varie strategie (azionarie, obbligazionarie, valutarie…) all’interno del comparto. A quest’analisi è abbinato uno stile di gestione attivo e flessibile per cogliere in maniera opportunistica i movimenti sui mercati finanziari. Le decisioni vengono pertanto assunte a seguito di un’attività di ricerca basata sulle prospettive di crescita, sul livello di valutazione, sull’analisi dei flussi e del controllo del rischio e solo in via residuale sui risultati dell’analisi tecnica. Il comparto investe in OICR specializzati e compatibili con la politica d’investimento a seguito di una selezione sia quantitativa (performance e patrimoni gestiti), sia qualitativa (politica d’investimento e stile di gestione).

Informazioni legali

Banca depositaria Caceis Bank Luxembourg SA
Società di revisione Ernst & Young S.A.
Come si può sottoscrivere

Ersel Sim distribuisce in esclusiva in Italia i fondi comuni di investimento gestiti da Ersel Asset Management Sgr e da Ersel Gestion Internationale. La sottoscrizione di quote del Fondo può avvenire mediante l'apertura di un rapporto di gestione e/o di amministrazione presso Ersel Sim S.p.A.

Frequenza calcolo nav Giornaliera
Pubblicazione quote Il Sole 24ORE

Fund ticker

Codice ISIN LU1062000176
Codice Bloomberg BBG006FZD873

Commissioni e versamenti

Commissioni di sottoscrizione 0
Commissioni di rimborso 0
Commissioni di gestione Max 1,5% su base annua
Commissioni di incentivo 15% dell'incremento del valore netto della quota durante il periodo di performance (High Watermark Assoluto)
Versamenti minimi iniziali 2.500 euro
Versamenti minimi successivi 250 euro

Performance

Periodo Valore quota Fondo Benchmark
- - - -
* Rendimento medio annuo composto
NOTA: Prima dell'adesione leggere il prospetto informativo. Non c'è garanzia di ottenere in seguito il medesimo rendimento.

Andamento

Riepilogo performance

1 anno 3 anni 5 anni 10 anni
Fondo - - - -
Benchmark - - - -
1 anno 3 anni 5 anni 10 anni
Fondo - - - -
Benchmark - - - -
1 anno 3 anni 5 anni 10 anni
Fondo - - - -
Benchmark - - - -

Grafico annuale

Il mese è stato dominato dagli sviluppi di politica monetaria. La banca centrale europea ha tagliato i tassi sui depositi di 10 bps, portandoli a -0,50%, e annunciato la riapertura del Quantitative Easing per un ammontare di €20 miliardi al mese senza limite temporale.

Commento mensile del gestore

Questo ha generato una forte spaccatura all’interno del board (diversi membri hanno espresso la propria contrarietà e la rappresentate tedesca ha addirittura rassegnato le proprie dimissioni) rendendo il lavoro della futura presidente Lagarde più complesso. La banca centrale americana ha tagliato i tassi di un altro 0,25% (che segue il taglio fatto a fine luglio) generando anche qui spaccature interne non trascurabili. Infine la banca centrale giapponese ha mantenuto invariata la politica monetaria già di per sé molto accomodante. A questo punto rimane da comprendere se la politica monetaria espansiva sia da sola in grado di ridare vigore alla crescita oppure, come sostiene fermamente il presidente della BCE, sia ora necessario l’intervento governativo attraverso politiche fiscali espansive che, ad oggi, stentano ad arrivare. L’altro grande tema di questi ultimi mesi, la guerra commerciale, continua a procedere a colpi di tweet, di incontri tra le delegazioni cancellati e poi ripianificati, di tariffe introdotte e poi parzialmente cancellate. Tutto quasi a indicare che una soluzione è ben lontana dal venire e che nessuna delle due parti in causa, al momento, pare aver fretta di porre fine ai negoziati mostrando così di non cedere alle richieste dell’avversario pur di chiudere un accordo. A complicare la situazione si è aggiunto a fine mese l’annuncio che verrà formalmente lanciata la richiesta di impeachment del presidente Trump per lo scandalo ucraino. Gli attivi di rischio non hanno risentito molto dell’evoluzione della guerra commerciale né dell’impeachment di Trump facendo registrare nuovi massimi. Sarà importante monitorare i risultati trimestrali delle società americane durante il mese di ottobre per comprendere che effetti abbia avuto il contesto geopolitico sugli utili aziendali.

All’interno del fondo continuiamo ad optare per un atteggiamento costruttivo ma, al tempo stesso, prudente. La quota azionaria (in area 18%) è bilanciata da una posizione lunga su yen e governativo americano. Si è iniziata a costruire una posizione lunga sul mercato azionario indiano (rielezione di Modi, proseguimento del processo di riforme, investimento in infrastrutture, miglioramento delle condizioni di vita, crescita dei consumi interni, trattamento fiscale favorevole per le aziende).

Factsheet

Documento Aggiornato al Scarica
Report mensile 07/10/2019 PDF get_app

Documenti d'offerta

Documento Aggiornato al Scarica
KIID 01/03/2019 PDF get_app
Management rules 05/02/2019 PDF get_app
Prospectus 05/02/2019 PDF get_app

Relazioni semestrali

Documento Aggiornato al Scarica
Semi annual report 03/09/2019 PDF get_app

Rendiconti annuali

Documento Aggiornato al Scarica
Annual report 02/05/2019 PDF get_app
Gestore
Fulvio Martina
Responsabile strategie flessibili e investimenti multi-asset
Matteo Pugnaloni
Team investimenti multi-asset
Livello di rischio
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
Rating
CFS Rating star star star star star
Premi

Video correlati

Articoli correlati