close
share

Politica di investimento

Il comparto investe in diverse asset class seguendo una filosofia multistrategy senza avere dei vincoli predeterminati a livello di area geografica, di settore economico, di valuta o di duration. L’obiettivo principale è di ottenere un rendimento assolutosu un orizzonte temporale di 5 anni con un livello medio di rischiosità. L’analisi del contesto macroeconomico di riferimento è il punto centrale della politica d’investimento per l’attribuzione dei pesi alle varie strategie (azionarie, obbligazionarie, valutarie…) all’interno del comparto. A quest’analisi è abbinato uno stile di gestione attivo e flessibile per cogliere in maniera opportunistica i movimenti sui mercati finanziari. Le decisioni vengono pertanto assunte a seguito di un’attività di ricerca basata sulle prospettive di crescita, sul livello di valutazione, sull’analisi dei flussi e del controllo del rischio e solo in via residuale sui risultati dell’analisi tecnica. Il comparto investe in OICR specializzati e compatibili con la politica d’investimento a seguito di una selezione sia quantitativa (performance e patrimoni gestiti), sia qualitativa (politica d’investimento e stile di gestione).

Andamento

Fondo Leadersel Active Strategies
Benchmark In relazione alle finalità del fondo non è possibile individuare un benchmark rappresentativo della politica di investimento.

Commento mensile del gestore

Il contesto economico globale rimane caratterizzato da un livello elevato di incertezza con indici PMI del settore manifatturiero in calo, investimenti societari in contrazione e una stagione di reportistica utili non brillante. 

Informazioni principali

Nome fondo Leadersel Active Strategies
Benchmark In relazione alle finalità del fondo non è possibile individuare un benchmark rappresentativo della politica di investimento.
Categoria Assogestioni Flessibile
Forma giuridica Fondo comune di investimento di diritto lussemburghese a comparti multipli.

Politica di investimento

Il comparto investe in diverse asset class seguendo una filosofia multistrategy senza avere dei vincoli predeterminati a livello di area geografica, di settore economico, di valuta o di duration. L’obiettivo principale è di ottenere un rendimento assolutosu un orizzonte temporale di 5 anni con un livello medio di rischiosità. L’analisi del contesto macroeconomico di riferimento è il punto centrale della politica d’investimento per l’attribuzione dei pesi alle varie strategie (azionarie, obbligazionarie, valutarie…) all’interno del comparto. A quest’analisi è abbinato uno stile di gestione attivo e flessibile per cogliere in maniera opportunistica i movimenti sui mercati finanziari. Le decisioni vengono pertanto assunte a seguito di un’attività di ricerca basata sulle prospettive di crescita, sul livello di valutazione, sull’analisi dei flussi e del controllo del rischio e solo in via residuale sui risultati dell’analisi tecnica. Il comparto investe in OICR specializzati e compatibili con la politica d’investimento a seguito di una selezione sia quantitativa (performance e patrimoni gestiti), sia qualitativa (politica d’investimento e stile di gestione).

Informazioni legali

Banca depositaria Caceis Bank Luxembourg SA
Società di revisione Ernst & Young S.A.
Come si può sottoscrivere

Ersel Sim distribuisce in esclusiva in Italia i fondi comuni di investimento gestiti da Ersel Asset Management Sgr e da Ersel Gestion Internationale. La sottoscrizione di quote del Fondo può avvenire mediante l'apertura di un rapporto di gestione e/o di amministrazione presso Ersel Sim S.p.A.

Frequenza calcolo nav Giornaliera
Pubblicazione quote Il Sole 24ORE

Fund ticker

Codice ISIN LU1062000176
Codice Bloomberg BBG006FZD873

Commissioni e versamenti

Commissioni di sottoscrizione 0
Commissioni di rimborso 0
Commissioni di gestione Max 1,5% su base annua
Commissioni di incentivo 15% dell'incremento del valore netto della quota durante il periodo di performance (High Watermark Assoluto)
Versamenti minimi iniziali 2.500 euro
Versamenti minimi successivi 250 euro

Performance

Periodo Valore quota Fondo Benchmark
- - - -
* Rendimento medio annuo composto
NOTA: Prima dell'adesione leggere il prospetto informativo. Non c'è garanzia di ottenere in seguito il medesimo rendimento.

Andamento

Riepilogo performance

1 anno 3 anni 5 anni 10 anni
Fondo - - - -
Benchmark - - - -
1 anno 3 anni 5 anni 10 anni
Fondo - - - -
Benchmark - - - -
1 anno 3 anni 5 anni 10 anni
Fondo - - - -
Benchmark - - - -

Grafico annuale

Il contesto economico globale rimane caratterizzato da un livello elevato di incertezza con indici PMI del settore manifatturiero in calo, investimenti societari in contrazione e una stagione di reportistica utili non brillante. 

Commento mensile del gestore

Sul fronte trade war permangono le incertezze su come possa evolvere la negoziazione dato che le posizioni di Cina e USA non paiono essere mutate da quelle che a inizio maggio portarono all’interruzione delle trattative. Questo, unito a un’inflazione che rimane ben al di sotto dell’obiettivo del 2% annuo, ha indotto le banche centrali a tornare sui propri passi passando dall’atteggiamento più restrittivo di fine 2018 a quello nettamente più accomodante di oggi. La banca centrale europea ha fatto intendere che abbasserà il proprio tasso di riferimento portandolo a -0,50% e ha annunciato la possibilità di far ripartire il programma di quantitative easing. La banca centrale giapponese ha dichiarato di essere pronta ad intervenire in modo aggressivo qualora le condizioni esterne lo richiedano. Quella americana ha tagliato di 0,25% i tassi lasciando la porta aperta per ulteriori tagli. L’incognita è ora se la politica monetaria sia ancora sufficiente, come accaduto nel decennio passato, a sostenere l’economia oppure se sia necessario l’intervento della politica fiscale. Il contesto di investimento rimane dunque di difficile interpretazione: l’ammontare di obbligazioni con rendimento negativo ha raggiunto i massimi storici, gli spread di credito sono a livelli estremamente compressi, l’azionario globale (attualmente sui massimi storici) evidenzia al suo interno una dicotomia netta in termini valutativi tra titoli difensivi e titoli legati al ciclo economico, con i primi nettamente più cari dei secondi ad indicare un posizionamento difensivo degli investitori.

A fronte di questo contesto il posizionamento del fondo è rimasto improntato alla prudenza con una quota azionaria in area 18% abbinata a delle opzioni call sull’indice USA nel caso la nostra lettura dei mercati dovesse rivelarsi eccessivamente cauta e i mercati dovessero continuare a salire in modo sostenuto. L’esposizione valutaria rimane investita in buona parte in yen, divisa che ha continuato ad apprezzarsi per tutta questa prima parte dell’anno muovendosi in linea con il mondo governativo. Sarà importante monitorare nelle prossime settimane l’evoluzione dei dati macroeconomici unitamente agli sviluppi sui negoziati Cina-Usa per comprendere se una stabilizzazione sia o meno all’orizzonte. 

Factsheet

Documento Aggiornato al Scarica
Report mensile 07/08/2019 PDF get_app

Documenti d'offerta

Documento Aggiornato al Scarica
KIID 01/03/2019 PDF get_app
Management rules 05/02/2019 PDF get_app
Prospectus 05/02/2019 PDF get_app

Relazioni semestrali

Documento Aggiornato al Scarica
Semi annual report 05/02/2019 PDF get_app

Rendiconti annuali

Documento Aggiornato al Scarica
Annual report 02/05/2019 PDF get_app
Gestore
Fulvio Martina
Responsabile strategie flessibili e investimenti multi-asset
Matteo Pugnaloni
Team investimenti multi-asset
Livello di rischio
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
Rating
CFS Rating star star star star star
Premi

Video correlati

Articoli correlati