close
share

Politica di investimento

Il comparto investe in diverse asset class seguendo una filosofia multistrategy senza avere dei vincoli predeterminati a livello di area geografica, di settore economico, di valuta o di duration. L’obiettivo principale è di ottenere un rendimento assolutosu un orizzonte temporale di 5 anni con un livello medio di rischiosità. L’analisi del contesto macroeconomico di riferimento è il punto centrale della politica d’investimento per l’attribuzione dei pesi alle varie strategie (azionarie, obbligazionarie, valutarie…) all’interno del comparto. A quest’analisi è abbinato uno stile di gestione attivo e flessibile per cogliere in maniera opportunistica i movimenti sui mercati finanziari. Le decisioni vengono pertanto assunte a seguito di un’attività di ricerca basata sulle prospettive di crescita, sul livello di valutazione, sull’analisi dei flussi e del controllo del rischio e solo in via residuale sui risultati dell’analisi tecnica. Il comparto investe in OICR specializzati e compatibili con la politica d’investimento a seguito di una selezione sia quantitativa (performance e patrimoni gestiti), sia qualitativa (politica d’investimento e stile di gestione).

Andamento

Fondo Leadersel Active Strategies
Benchmark In relazione alle finalità del fondo non è possibile individuare un benchmark rappresentativo della politica di investimento.

Commento mensile del gestore

Il mese di marzo ha segnato un’importante svolta per la politica fiscale globale. Il governo americano ha approvato uno stimolo fiscale da $1.900 miliardi di dollari che, sommato ai precedenti stimoli fiscali erogati nel 2020, equivale ad un’iniezione di liquidità pari al 25% del PIL USA. A questo si deve aggiungere la proposta arrivata a fine mese per un ulteriore piano di rilancio delle infrastrutture da $2.000 miliardi da spalmarsi su più anni e finanziato in parte con l’aumento della tassazione delle società statunitensi.

Informazioni principali

Nome fondo Leadersel Active Strategies
Benchmark In relazione alle finalità del fondo non è possibile individuare un benchmark rappresentativo della politica di investimento.
Categoria Assogestioni Flessibile
Forma giuridica Fondo comune di investimento di diritto lussemburghese a comparti multipli.
Valuta Euro

Politica di investimento

Il comparto investe in diverse asset class seguendo una filosofia multistrategy senza avere dei vincoli predeterminati a livello di area geografica, di settore economico, di valuta o di duration. L’obiettivo principale è di ottenere un rendimento assolutosu un orizzonte temporale di 5 anni con un livello medio di rischiosità. L’analisi del contesto macroeconomico di riferimento è il punto centrale della politica d’investimento per l’attribuzione dei pesi alle varie strategie (azionarie, obbligazionarie, valutarie…) all’interno del comparto. A quest’analisi è abbinato uno stile di gestione attivo e flessibile per cogliere in maniera opportunistica i movimenti sui mercati finanziari. Le decisioni vengono pertanto assunte a seguito di un’attività di ricerca basata sulle prospettive di crescita, sul livello di valutazione, sull’analisi dei flussi e del controllo del rischio e solo in via residuale sui risultati dell’analisi tecnica. Il comparto investe in OICR specializzati e compatibili con la politica d’investimento a seguito di una selezione sia quantitativa (performance e patrimoni gestiti), sia qualitativa (politica d’investimento e stile di gestione).

Informazioni legali

Banca depositaria Caceis Bank Luxembourg SA
Società di revisione Ernst & Young S.A.
Come si può sottoscrivere

Ersel Sim distribuisce in esclusiva in Italia i fondi comuni di investimento gestiti da Ersel Asset Management Sgr e da Ersel Gestion Internationale. La sottoscrizione di quote del Fondo può avvenire mediante l'apertura di un rapporto di gestione e/o di amministrazione presso Ersel Sim S.p.A.

Frequenza calcolo nav Giornaliera
Pubblicazione quote Il Sole 24ORE

Fund ticker

Codice ISIN LU1062000176
Codice Bloomberg BBG006FZD873

Commissioni e versamenti

Commissioni di sottoscrizione 0
Commissioni di rimborso 0
Commissioni di gestione Max 1,5% su base annua
Commissioni di incentivo 15% dell'incremento del valore netto della quota durante il periodo di performance (High Watermark Assoluto)
Versamenti minimi iniziali 2.500 euro
Versamenti minimi successivi 250 euro

Performance

Periodo Valore quota Fondo Benchmark
- - - -
* Rendimento medio annuo composto
NOTA: Prima dell'adesione leggere il prospetto informativo. Non c'è garanzia di ottenere in seguito il medesimo rendimento.

Andamento

Riepilogo performance

1 anno 3 anni 5 anni 10 anni
Fondo - - - -
Benchmark - - - -
1 anno 3 anni 5 anni 10 anni
Fondo - - - -
Benchmark - - - -
1 anno 3 anni 5 anni 10 anni
Fondo - - - -
Benchmark - - - -

Grafico annuale

Il mese di marzo ha segnato un’importante svolta per la politica fiscale globale. Il governo americano ha approvato uno stimolo fiscale da $1.900 miliardi di dollari che, sommato ai precedenti stimoli fiscali erogati nel 2020, equivale ad un’iniezione di liquidità pari al 25% del PIL USA. A questo si deve aggiungere la proposta arrivata a fine mese per un ulteriore piano di rilancio delle infrastrutture da $2.000 miliardi da spalmarsi su più anni e finanziato in parte con l’aumento della tassazione delle società statunitensi.

Commento mensile del gestore

In misura minore anche gli altri paesi sviluppati hanno messo in campo stimoli per mitigare gli impatti del COVID sulle proprie economie. Ora l’imponente stimolo fiscale, accoppiato ad uno stimolo monetario senza precedenti, ha portato a galla paure di inflazione in quanto si teme che i risparmi accumulati nel corso del 2020 (derivanti in gran parte da stimoli fiscali e da ridotti consumi) verranno spesi nel corso del 2021 sostenendo in modo massiccio la domanda di beni e servizi. Questo in un contesto caratterizzato da una carenza di offerta dovuta alle interruzioni di produzione durante i lockdown e dalla riduzione delle scorte di magazzino delle aziende per timore di un crollo strutturale della domanda. L’effetto combinato porterebbe alla comparsa dell’inflazione. Le banche centrali da mesi sostengono che il fenomeno inflattivo sarà transitorio e si sono dichiarate determinate a rimanere accomodanti per ancora parecchio tempo. I mercati finanziari invece temono che il fenomeno possa essere più di medio periodo, come testimoniano i movimenti dei tassi governativi e delle aspettative di inflazione e la rotazione settoriale avvenuta all’interno del mondo azionario dove nei portafogli titoli legati a tematiche reflattive hanno preso il posto dei titoli tecnologici.
Nonostante il movimento al rialzo del tasso d’interesse sul treasury americano a dieci anni, al momento manteniamo una duration complessiva di portafoglio decisamente contenuta. Dopo il movimento di apprezzamento dei corsi azionari della prima metà di marzo si è optato per ridurre tatticamente la quota azionaria, ritenendo che il movimento del tasso non sia ancora finito e che, se dovesse continuare, le azioni potrebbero risentirne.

Factsheet

Documento Aggiornato al Scarica
Report mensile 07/04/2021 PDF get_app

Documenti d'offerta

Documento Aggiornato al Scarica
KIID 26/02/2021 PDF get_app
Management rules 05/02/2019 PDF get_app
Prospectus 28/10/2020 PDF get_app

Relazioni semestrali

Documento Aggiornato al Scarica
Semi annual report 18/09/2020 PDF get_app

Rendiconti annuali

Documento Aggiornato al Scarica
Annual report 01/07/2020 PDF get_app
Gestore
Fulvio Martina
Responsabile strategie flessibili e investimenti multi-asset
Matteo Pugnaloni
Team Investimenti Multi-Asset
Livello di rischio
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
Rating
CFS Rating star star star star star
Premi

Video correlati

Articoli correlati