close
share

Nel complesso i dati della settimana sono risultati leggermente al di sotto delle attese, in particolare hanno deluso il leading indicator e l’indice di fiducia del settore immobiliare, che ha fatto registrare la terza contrazione consecutiva.

Quadro Macro

Stati Uniti

Per quest’ultimo sondaggio i commenti degli intervistati descrivono un contesto per cui il calo di fiducia degli addetti ai lavori non è tanto imputabile ad un affievolimento della domanda, che sembra rimanere sostenuta, quanto piuttosto a difficoltà dal lato dell’offerta. Infatti gli standard estremamente prudenziali dal lato dell’erogazione del credito e l’aumento dei costi delle materie prime stanno limitando le potenzialità di sviluppo di nuove costruzioni e con esse la creazione di nuova occupazione. 

Area Euro

Anche nell’area euro in settimana non sono state pubblicate statistiche di rilievo. L’attenzione è concentrata sui dati degli indicatori di fiducia PMI che verranno diffusi martedì 23 aprile. Un’ulteriore contrazione, oltre che cementare un’aspettativa negativa sul PIL per Q1 aumenterebbe le probabilità di un calo dell’attività anche per il secondo trimestre.


 

Contenuti correlati

Scenario macroeconomico

Alberto Cattaneo - 08-giu-2019