close
share

Settimana decisamente “povera” di dati macroeconomici. Le uniche statistiche di rilievo hanno riguardato la fiducia degli imprenditori nel comparto della piccola e media impresa e il dato settimanale (e quindi volatile) dei sussidi alla disoccupazione.

Quadro Macro

Stati Uniti

Entrambi hanno deluso le attese, ma non  sono certo numeri tali da spostare le aspettative di consenso, e le nostre, circa l’evoluzione dell’economia USA e l’atteggiamento previsto della FED. Riguardo a quest’ultimo punto l’audizione al Senato del neo Governatore Yellen non sembra aver aggiunto informazioni di rilievo.
 

Area Euro

Come da attese il PIL area euro del terzo trimestre ha fatto registrare un modesto progresso dello 0,1% (trimestre su trimestre). Non sono noti i dati disaggregati per tipologia di spesa, ma solo quelli per paese. Anche qui non si segnalano sorprese particolari, con le attese per il PIL italiano confermate. Come già detto altre volte il nostro paese sta seguendo con un po’ di ritardo (circa un trimestre) l’evoluzione congiunturale del continente. Siamo ancora in recessione ma via via questa si sta esaurendo, con la possibilità in Q4 di vedere un numero con il segno più, anche se di poco superiore allo zero. Il dato della produzione industriale di settembre non è in contraddizione rispetto a questo scenario.

Contenuti correlati

Scenario macroeconomico

Alberto Cattaneo - 08-giu-2019