close
share

Politica di investimento

Leadersel Total Return Strategies ha l’obiettivo di generare un apprezzamento del capitale nel medio periodo, in un regime di volatilità limitato e mostrando una bassa correlazione con le asset class tradizionali. Il portafoglio si compone di una serie di programmi di investimento realizzati dai migliori gestori selezionati nel comparto dei “liquid alternatives”, fondi di investimento armonizzati (che quindi rispettano i requisiti normativi in tema di liquidità dettati dalla direttiva UCITS) che si distinguono per l’assenza di parametri di riferimento (benchmark) e per il perseguimento di strategie a ritorno assoluto . La scelta dei gestori avviene con l’obiettivo di realizzare un’efficace diversificazione sia a livello di strategie di investimento (tra cui ad esempio long short equity, event driven e macro-fixed income), sia a livello di stili di gestione che caratterizzano ciascun fondo target. In termini di allocazione strategica è rilevante il ricorso a fondi attivi con sottostante azionario impegnati in posizioni in acquisto (o in vendita) su società quotate che si distinguono in termini positivi (o negativi) per prospettive di business e valutazioni interessanti. La presenza delle altre strategie consente di arricchire le determinanti di rendimento complessivo del fondo, acquisendo ad esempio posizioni per lo più non direzionali su valute e titoli obbligazionari e perseguendo strategie di arbitraggio in presenza di operazioni societarie straordinarie.

Andamento

Fondo Leadersel Total Return Strategies
Benchmark In relazione alle finalità del fondo non è possibile individuare un benchmark rappresentativo della politica di investimento.

Commento mensile del gestore

L’inizio dell’anno si è mostrato molto volatile sui mercati finanziari, colpiti prima dalla crisi tra Stati Uniti e Iran, fortunatamente rientrata in tempi relativamente brevi, e successivamente dallo scoppio dell’epidemia di Coronavirus in Cina. Quest’ultima, in particolare, ha innescato una fase di forte avversione al rischio nella seconda metà del mese, quando gli investitori si sono dovuti confrontare con la difficoltà di valutare l’impatto sulla crescita economica globale delle misure di contenimento adottate dal governo cinese.

Informazioni principali

Nome fondo Leadersel Total Return Strategies
Benchmark In relazione alle finalità del fondo non è possibile individuare un benchmark rappresentativo della politica di investimento.
Categoria Assogestioni Flessibile
Forma giuridica Fondo comune di investimento di diritto lussemburghese a comparti multipli specializzato nell’investimento in quote di OICR.
Valuta Euro

Politica di investimento

Leadersel Total Return Strategies ha l’obiettivo di generare un apprezzamento del capitale nel medio periodo, in un regime di volatilità limitato e mostrando una bassa correlazione con le asset class tradizionali. Il portafoglio si compone di una serie di programmi di investimento realizzati dai migliori gestori selezionati nel comparto dei “liquid alternatives”, fondi di investimento armonizzati (che quindi rispettano i requisiti normativi in tema di liquidità dettati dalla direttiva UCITS) che si distinguono per l’assenza di parametri di riferimento (benchmark) e per il perseguimento di strategie a ritorno assoluto . La scelta dei gestori avviene con l’obiettivo di realizzare un’efficace diversificazione sia a livello di strategie di investimento (tra cui ad esempio long short equity, event driven e macro-fixed income), sia a livello di stili di gestione che caratterizzano ciascun fondo target. In termini di allocazione strategica è rilevante il ricorso a fondi attivi con sottostante azionario impegnati in posizioni in acquisto (o in vendita) su società quotate che si distinguono in termini positivi (o negativi) per prospettive di business e valutazioni interessanti. La presenza delle altre strategie consente di arricchire le determinanti di rendimento complessivo del fondo, acquisendo ad esempio posizioni per lo più non direzionali su valute e titoli obbligazionari e perseguendo strategie di arbitraggio in presenza di operazioni societarie straordinarie.

Informazioni legali

Banca depositaria Caceis Bank Luxembourg SA
Società di revisione Ernst & Young S.A.
Come si può sottoscrivere

I comparti gestiti da Ersel Gestion Internationale S.A. sono distribuiti in Italia da Ersel Sim S.p.A. e da Online Sim S.p.A. La sottoscrizione di quote del comparto presso Ersel Sim S.p.A. può avvenire mediante l'apertura di un rapporto di gestione e/o... di amministrazione.

Frequenza calcolo nav Settimanale
Pubblicazione quote Il Sole 24ORE

Fund ticker

Codice ISIN LU1323913787
Codice Bloomberg LETOREC:LX

Commissioni e versamenti

Commissioni di sottoscrizione 0
Commissioni di rimborso 0
Commissioni di gestione 0,75% su base annua
Commissioni di incentivo Max. 10% dell’aumento del valore patrimoniale netto per quota durante il Periodo di performance che eccede l’"Hurdle Rate", se viene raggiunto l’"High Water Mark" (il valore patrimoniale netto per quota più elevato registrato a fine trimestre), e se il valore patrimoniale netto per quota supera del 2,5% quello del trimestre, da corrispondersi trimestralmente.
Versamenti minimi iniziali 2.500 euro
Versamenti minimi successivi 250 euro

Performance

Periodo Valore quota Fondo Benchmark
- - - -
* Rendimento medio annuo composto
NOTA: Prima dell'adesione leggere il prospetto informativo. Non c'è garanzia di ottenere in seguito il medesimo rendimento.

Andamento

Riepilogo performance

1 anno 3 anni 5 anni 10 anni
Fondo - - - -
Benchmark - - - -
1 anno 3 anni 5 anni 10 anni
Fondo - - - -
Benchmark - - - -
1 anno 3 anni 5 anni 10 anni
Fondo - - - -
Benchmark - - - -

Grafico annuale

L’inizio dell’anno si è mostrato molto volatile sui mercati finanziari, colpiti prima dalla crisi tra Stati Uniti e Iran, fortunatamente rientrata in tempi relativamente brevi, e successivamente dallo scoppio dell’epidemia di Coronavirus in Cina. Quest’ultima, in particolare, ha innescato una fase di forte avversione al rischio nella seconda metà del mese, quando gli investitori si sono dovuti confrontare con la difficoltà di valutare l’impatto sulla crescita economica globale delle misure di contenimento adottate dal governo cinese.

Commento mensile del gestore

Ad essere favoriti sono stati quindi i classici asset rifugio come i bond governativi, l’oro e le valute forti. Per contro gli attivi più rischiosi sono stati oggetto di prese di profitto dopo i buoni risultati dello scorso anno, così gli spread di credito nel mercato high yield hanno allargato mentre le azioni europee e quelle dei paesi emergenti hanno subito importanti correzioni. Più stabile l’S&P 500, sostenuto dai grossi nomi della tecnologia a cui gli investitori sembrano assegnare, con crescente convinzione, lo status di porto sicuro, malgrado le valutazioni spesso elevate. 
In questo contesto il fondo ha realizzato una performance positiva che, seppure limitata in termini assoluti, rappresenta un buon risultato se si considera che i fondi in portafoglio sono poco esposti ai tassi di interesse e agli asset americani e che i gestori hanno iniziato l’anno con un posizionamento generalmente costruttivo.
A dare il maggiore contributo è stato il book Event Driven, al cui interno un fondo specializzato sul credito ha beneficiato di varie situazioni idiosincratiche, specie tra i subordinati finanziari in Italia, oltre che di un posizionamento molto cauto sugli spread di credito. Inoltre, all’interno del book Long/short Equity, il contributo negativo dei fondi più esposti ai temi ciclici e allo stile value è stato più che compensato dall’ottima attività di selezione titoli di alcuni dei gestori selezionati.
Leggermente negativo, infine, l’apporto delle strategie Global Macro, dove ha pesato il risultato di uno dei gestori specializzati su tassi e valute che dopo le buone performance dello scorso trimestre ha pagato il posizionamento lungo sulle valute nordiche e sull’inflazione americana, oltre che un’esposizione favorevole alla risalita dei tassi e a un irripidimento delle curve. In termini allocativi, durante il mese non sono state apportate variazioni di rilievo al posizionamento del fondo, che ha mostrato una buona tenuta in una fase di mercato molto volatile e caratterizzata da una forte rotazione settoriale e di stile.

Factsheet

Documento Aggiornato al Scarica
Report mensile 12/02/2020 PDF get_app

Documenti d'offerta

Documento Aggiornato al Scarica
KIID 01/03/2019 PDF get_app
Management rules 05/02/2019 PDF get_app
Prospectus 22/01/2020 PDF get_app

Relazioni semestrali

Documento Aggiornato al Scarica
Semi annual report 03/09/2019 PDF get_app

Rendiconti annuali

Documento Aggiornato al Scarica
Annual report 02/05/2019 PDF get_app
Gestore
Corrado Ciavattini
Team investimenti London Branch
Livello di rischio
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
Rating
Morningstar star star star star star

Video correlati

Articoli correlati