close
share

Obiettivo di investimento

Obiettivo principale del comparto è l'apprezzamento del valore del capitale su un orizzonte temporale di lungo periodo (indicativamente superiore a 5 anni) con un livello di rischiosità elevato. La filosofia d'investimento è basata sulla centralità dell'analisi dei fondamentali, sia a livello settoriale e sia a livello di singole società. Il rischio di cambio è soggetto a sistematica copertura al fine di eliminare gli effetti derivanti da oscillazioni dei tassi di cambio.

Andamento

Fondo Globersel US Equity AllianceBernstein Classe B
Benchmark MSCI USA

Commento mensile del gestore

Con settembre si chiudono i due migliori trimestri consecutivi per i listini americani dal 1999; l'S&P500 registra una progressione vicina al 30%, pur a fronte di un una presa di profitto pari a -4% a settembre.

Informazioni principali

Nome fondo Globersel US Equity AllianceBernstein Classe B
Benchmark MSCI USA
Categoria Assogestioni Azionario America
Forma giuridica Fondo comune di investimento di diritto lussemburghese a comparti multipli
Valuta Euro

Obiettivo di investimento

Obiettivo principale del comparto è l'apprezzamento del valore del capitale su un orizzonte temporale di lungo periodo (indicativamente superiore a 5 anni) con un livello di rischiosità elevato. La filosofia d'investimento è basata sulla centralità dell'analisi dei fondamentali, sia a livello settoriale e sia a livello di singole società. Il rischio di cambio è soggetto a sistematica copertura al fine di eliminare gli effetti derivanti da oscillazioni dei tassi di cambio.

Politica di investimento

Il comparto investe principalmente in azioni di società quotate negli Stati Uniti, con la possibilità, a titolo accessorio, di investire in obbligazioni di emittenti appartenenti all'OCSE. Gli investimenti sono effettuati in emittenti a vario grado di... capitalizzazione e liquidità e sono diversificati in tutti i settori economici. Obiettivo principale del comparto è l'apprezzamento del valore del capitale su un orizzonte temporale di lungo periodo (indicativamente superiore a 5 anni) con un livello di rischiosità elevato. La filosofia di investimento è basata sulla centralità dell'analisi dei fondamentali, sia a livello settoriale sia a livello di singole società. La gestione del comparto è stata delegata ad Alliance Bernstein, società che vanta un track record eccellente e di lunga data sui mercati internazionali. Il rischio di cambio è soggetto a sistematica copertura al fine di eliminare gli effetti derivanti da oscillazioni dei tassi valutari.

Informazioni legali

Banca depositaria Caceis Bank Luxembourg SA
Società di revisione Ernst & Young SA
Come si può sottoscrivere

I comparti gestiti da Ersel Gestion Internationale S.A. sono distribuiti in Italia da Ersel Sim S.p.A. e da Online Sim S.p.A. La sottoscrizione di quote del comparto presso Ersel Sim S.p.A. può avvenire mediante l'apertura di un rapporto di gestione e/o... di amministrazione.

Frequenza calcolo nav Giornaliera
Pubblicazione quote Il Sole 24ORE

Fund ticker

Codice ISIN LU1833099945

Commissioni e versamenti

Commissioni di sottoscrizione 0
Commissioni di rimborso 0
Commissioni di gestione Max 1,75% su base annua
Commissioni di incentivo Massimo 20% calcolato e pagato annualmente sul rendimento in eccesso rispetto all’indice di riferimento MSCI USA.
Versamenti minimi iniziali 2.500 euro
Versamenti minimi successivi 0

Performance

Periodo Valore quota Fondo Benchmark
- - - -
* Rendimento medio annuo composto
NOTA: Prima dell'adesione leggere il prospetto informativo. Non c'è garanzia di ottenere in seguito il medesimo rendimento.

Andamento

Con settembre si chiudono i due migliori trimestri consecutivi per i listini americani dal 1999; l'S&P500 registra una progressione vicina al 30%, pur a fronte di un una presa di profitto pari a -4% a settembre.

Commento mensile del gestore

La dimensione eccezionale della performance non è l'unico parallelo che ci riporta al 1999: ora il settore tecnologico ha superato il 50% dell'indice Russell 1000 Growth che raccoglie le aziende americane quotate con maggiori aspettative di crescita.  La performance straordinaria in questi due trimestri è stata proprio spinta da questo settore, dove hanno sorpreso ugualmente le mega cap come Apple e le società di dimensione inferiore favorite dallo smart working e dai trend correlati al Covid. Il calo nel mese di settembre lascia intravedere, nell'opinione del gestore, la fragilità del mercato e come la ripresa dei prezzi sia stata spesso non correlata ai fondamentali. Malgrado la pandemia abbia indubbiamente accelerato la progressione di numerosi trend secolari, molte società hanno esplicitamente messo in guardia gli investitori dall'estrapolare questi trend anche per il futuro, con un punto interrogativo quindi legato alla loro sostenibilità.
Sebbene sia difficile accettare di aver perso il treno per queste performance spesso straordinarie, come ad esempio quelle di Apple o Tesla, esplose a nuovi massimi, il team di gestione rimane ancorato alla propria filosofia di investimento, che così bene ha fatto in periodi estremi come nel 1999 appunto. La scelta di società con profittabilità dimostrata e capacità di finanziare la propria crescita ha generato ottimi ritorni in valore assoluto e aggiustati per il rischio. Malgrado sia impossibile dire se il recente aumento di volatilità sia destinato a continuare, questo non sarebbe un evento del tutto inatteso, vista la lunga lista di rischi che da qui a fine anno rendono le presenti valutazioni difficili da giustificare, in primis le elezioni presidenziali in USA, particolarmente controverse, e il livello dei contagi che non accenna a diminuire.
Nel mese il fondo segna una performance superiore al proprio benchmark, grazie principalmente all'allocazione settoriale. Questa è positiva per la quota investita che resta sotto 90 e per il corto tecnologico. La selezione titoli dà un contributo nullo questo mese. Molto bene fanno Amgen e UnitedHealth, negativi invece LKQ ed Alphabet. A settembre si segnala l'aumento della posizione di Facebook, LAM Research e Ciena, questi ultimi due nuovi nomi.  Esce dal portafoglio Allegion e viene limata la posizione di Quest Diagnostic e Visa dopo ottime performance."
 

Factsheet

Documento Aggiornato al Scarica
Report mensile 13/10/2020 PDF get_app

Documenti d'offerta

Documento Aggiornato al Scarica
KIID 20/07/2020 PDF get_app
Prospectus 17/06/2020 PDF get_app
Management rules 05/02/2019 PDF get_app

Relazioni semestrali

Documento Aggiornato al Scarica
Semi annual report 18/09/2020 PDF get_app

Rendiconti annuali

Documento Aggiornato al Scarica
Annual report 01/07/2020 PDF get_app
Gestore
AllianceBernstein
Gestore in delega
Livello di rischio
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7

Video correlati

Mercato azionario italiano

Marco Nascimbene - 31-gen-2020

Gamma prodotti

Marco Nascimbene - 19-dic-2019

Articoli correlati