La prima regola è mixare le strategie

La Stampa - pag. 30 27-mar-2008

Nei momenti più duri l'importante è diversificare

Portafogli molto diversificati, investimenti tendenzialmente non aggressivi che presumono un rapporto società-cliente a lungo termine. E soprattutto un altissimo livello di specializzazione sui fondi hedge. Vista dalla sede centrale torinese di Ersel, società di gestione del risparmio nata nel 1936, che oggi può contare su una massa amministrata consolidata del valore di 8 miliardi di euro, le paure dei clienti private si arginano in questo modo. Un "metodo di lavoro", come lo chiamano in Ersel, che funziona.

Consulta l’articolo completo