Globersel US Equity Selection Classe B

Overview

Informazioni principali
Nome fondo
Globersel US Equity Selection Classe B
Benchmark
90% MSCI USA Local 10% ML EURO Govt Bill Index
Categoria Assogestioni
Azionario America
Forma giuridica
Fondo comune di investimento di diritto lussemburghese a comparti multipli.
Politica di investimento
Il comparto investe principalmente in azioni di Società quotate negli Stati Uniti, con la possibilità, a titolo accessorio, d'investire in obbligazioni di emittenti appartenenti all'OCSE. Gli investimenti sono effettuati in emittenti a vario grado di capitalizzazione e liquidità e sono diversificati in tutti i settori economici. Obiettivo principale del comparto è l'apprezzamento del valore del capitale su un orizzonte temporale di lungo periodo (indicativamente superiore a 5 anni) con un livello di rischiosità elevato.La filosofia d'investimento è basata sulla centralità dell'analisi dei fondamentali, sia a livello settoriale e sia a livello di singole società. Il rischio di cambio è soggetto a sistematica copertura al fine di eliminare gli effetti derivanti da oscillazioni dei tassi di cambio.
Per ulteriori informazioni consultare la sezione Documenti.
Livello di rischio
5 (da 1 a 7)
Data di avvio
30/06/2011
Valore quota al 2018.07.12
177,600
Valore patrimonio al 2018.07.12
51.922.372
Informazioni legali
Banca depositaria
Caceis Bank Luxembourg SA
Società di revisione
Ernst &Young S.A.
Come si può sottoscrivere
I comparti gestiti da Ersel Gestion Internationale S.A. sono distribuiti in Italia da Ersel Sim S.p.A. e da Online Sim S.p.A. La sottoscrizione di quote del comparto presso Ersel Sim S.p.A. può avvenire mediante l'apertura di un rapporto di gestione e/o di amministrazione.
Frequenza calcolo nav
Giornaliera
Pubblicazione quote
Il Sole 24ORE
Fund ticker
Codice ISIN
LU0635267973
Codice Bloomberg
GBUSESE LX
Commissioni
Commissioni di sottoscrizione
0
Commissioni di rimborso
0
Commissioni di gestione
1,75% su base annua
Commissioni di incentivo
20% sul rendimento in eccesso rispetto all’indice di riferimento composto dal 90% del MSCI USA e dal 10% del Merrill Lynch Euro Government Bill Index calcolato nel trimestre di riferimento.

Performance

Periodo Valore quota
liquiditaFondo
azioniBenchmark
2018.07.12 177,600 - -
2018.07.11 176,130 0,83 % 0,78 %
1 mese 177,770 -0,09 % 0,38 %
3 mesi 170,800 3,98 % 4,64 %
Inizio anno 178,860 -0,70 % 4,48 %
1 anno 166,910 6,40 % 13,22 %
3 anni* 150,890 5,57 % 9,25 %
5 anni* 120,460 8,07 % 9,69 %
Dalla nascita (2011.06.30)* 100,000 8,50 % 10,19 %

 * Rendimento medio annuo composto.


Prima dell'adesione leggere il prospetto informativo.
Non c'e' garanzia di ottenere in seguito il medesimo rendimento. 



Andamento grafico



Tabella riepilogativa

1 anno 3 anni 5 anni 10 anni
Fondo 6,40 % 17,70 % 47,43 % -
Benchmark 13,22 % 30,49 % 58,82 % -
1 anno 3 anni 5 anni 10 anni
Fondo 6,40 % 5,57 % 8,07 % -
Benchmark 13,22 % 9,25 % 9,69 % -
2015 2016 2017 2018
Fondo -0,39 % 6,84 % 14,98 % -0,70 %
Benchmark -0,57 % 8,31 % 17,35 % 4,48 %
1 anno 3 anni* 5 anni* 10 anni*
Fondo 7,38% 7,38% 7,38% 7,38%
Benchmark 7,38% 7,38% 7,38% 7,38%


Grafico annuale

Rating

morningstar
rating
rating
rating
rating
rating

Gestione del fondo

Gestione delegata a: First Eagle
Data inizio gestione: 30/06/2011
UCITS: Si
Domicilio: Luxembourg - 17 rue Jean l’Aveugle, L-1148
Società di gestione: Ersel Gestion Internationale SA

 

Commento mensile del gestore

Image

Giugno 2018
Il mercato azionario italiano, dopo essere tornato sui massimi assoluti da inizio anno ha corretto pesantemente quando si è avvicinato il rischio di un governo 5 Stelle e Lega.

In particolare ha pesato il programma presentato dai due partiti molto aggressivo dal lato delle spese ed in generale polemico nei confronti del rispetto dei vincoli imposti dall’Europa.
In questo contesto i settori peggiori sono stati i finanziari e le banche in particolare penalizzate dall’ampliamento dello spread btp-bund e in generale tutti i titoli legati all’economia domestica come le utilities e i consumi, mentre i migliori sono stati i petroliferi con il prezzo del petrolio arrivato sui massimi e gli industriali che hanno seguito l’andamento dei mercati internazionali che sono tornati verso i massimi.
Fra i titoli migliori evidenziamo quindi Saipem e Tenaris, STM e Pirelli fra gli industriali, e Moncler nel lusso. Fra quelli peggiori troviamo i bancari con Banco BPM e Unicredito, titoli del risparmio gestito con Banca Mediolanum e Banca Generali, oltre a Telecom Italia.




Continua »

Strategie di portafoglio

Nel mese di giugno i mercati finanziari globali hanno iniziato a scontare negativamente l'impatto delle tariffe commerciali ventilate dall'amministrazione Trump, ma la reporting season alle porte e un quadro macro costantemente positivo spostano l'ago della bilancia verso gli acquisti.
L'indice azionario US ha così guadagnato lo 0,5%, nell'aspettativa che le tariffe non vengano estese ulteriormente e che la dialettica più minacciosa a parole lasci il campo ai negoziati (e magari a commesse a favore di società americane).
A livello settoriale, è stata evidente la sofferenza degli industriali per il tema delle tariffe. Il contesto complessivo di avversione al rischio ha poi favorito la discesa dei tassi e la sottoperformance dei finanziari, uno dei settori peggiori del mese e da inizio d'anno. Per lo stesso motivo, bene invece consumi di base e utilities.
Il contesto ha fatto prevalere ancora lo stile crescita rispetto a quello value, e le large cap rispetto alle mid/small, ad indicare un ciclo economico in fase ormai avanzata.
Nel corso del mese, il fondo ha registrato una performance pari a 0,1%, inferiore al proprio benchmark.

Articoli e News correlati