Leadersel Commodities

Overview

Informazioni legali
Banca depositaria
Caceis Bank Luxembourg SA
Società di revisione
Deloitte SA
Come si può sottoscrivere
I comparti gestiti da Ersel Gestion Internationale S.A. sono distribuiti in Italia da Ersel Sim S.p.A. e da Online Sim S.p.A. La sottoscrizione di quote del comparto presso Ersel Sim S.p.A. può avvenire mediante l'apertura di un rapporto di gestione e/o di amministrazione.
Frequenza calcolo nav
Giornaliera
Pubblicazione quote
Il Sole 24ORE
Fund ticker
Codice ISIN
LU0615075313
Codice Bloomberg
LEADCOM LX
Commissioni
Commissioni di sottoscrizione
Max 3%
Commissioni di sottoscrizione
0
Commissioni di rimborso
0
Commissioni di gestione
1% su base annua
Commissioni di incentivo
Zero

Performance

Periodo Valore quota
liquiditaFondo
azioniBenchmark

* Rendimento medio annuo composto.  


Prima dell'adesione leggere il prospetto informativo.
Non c'e' garanzia di ottenere in seguito il medesimo rendimento. 



Andamento grafico



Gestione del fondo

Gestione affidata a: Andrea Nascè
Data inizio gestione: 02/05/2011
UCITS: Si
Domicilio: Luxembourg - 17 rue Jean l’Aveugle, L-1148
Società di gestione: Ersel Gestion Internationale SA

 

Commento mensile del gestore

Image

Aprile 2018
I dati pubblicati nel corso del mese di aprile hanno continuato a confermare, per quanto riguarda gli Stati Uniti, un quadro macroeconomico positivo, con la maggior parte degli indicatori risultati migliori rispetto alle aspettative.
 

 Per quanto attiene i dati pubblicati nel periodo:

  • il report sul mercato del lavoro di marzo ha evidenziato la creazione di 103.000 nuovi occupati (al di sotto degli attesi 185.000) con revisione positiva del numero relativo al mese precedente. Il tasso di disoccupazione è risultato stabile al 4.1%, con la crescita dei salari orari in crescita dal +2.6% al +2.7% (in linea con le attese). Nel corso del periodo il tasso di partecipazione è sceso dal 63% al 62.9%, con le ore lavorate rimaste stabili.
  • Stabile al 60.4% anche il rapporto tra occupati e popolazione che recentemente sembra guidare maggiormente la crescita dei salari.
  • Il dato di inflazione del mese di marzo è risultato in aumento dal +2.2% al +2.4% su base annua, con l’indice “core” (al netto di alimentari e beni energetici) anch’esso in crescita dal +1.8% al +2.1%. Metà del rialzo deriva dai servizi di telefonia mobile, dove è venuto meno l’effetto base derivante dai dati negativi dello scorso anno. Questo rinforza la tesi della FED che l’inflazione è tenuta bassa da fattori transitori.
  • Le vendite al dettaglio nello stesso periodo sono salite dello 0.6% MoM, risultando migliori rispetto alle aspettative. La produzione industriale è salita dello 0.5% su base mensile, con l’utilizzo della capacità produttiva in leggera contrazione dal 78.1% al 78%.
     

Continua »

 

Strategie di portafoglio

Testo al momento non disponibile.

Documenti

Report

Prospetto informativo

Relazioni semestrali

Rendiconti annuali

Video correlati

Articoli e News correlati