Atlantia: utile netto 9 mesi cala a 733 mln (-15% a/a)

09 novembre 2018 16.04


MILANO (MF-DJ)--Nei primi nove mesi dell'anno, Atlantia ha conseguito un
utile netto d pertinenza del gruppo in calo tendenziale del 15% a 733
milioni di euro e ricavi operativi in aumento del 2% a 3,045 miliardi.

L'Ebitda, si legge in una nota, e' cresciuto del 3% a/a a 2,913
miliardi, a fronte di un flusso di traffico che nel periodo e' salito
dello 0,3% in Italia e del 2,3% lungo la rete autostradale estera.
L'aumento del traffico passeggeri sugli aeroporti di Roma e' poi cresciuto
del 3,6%, mentre la crescita per lo scalo di Nizza e' stata del 4,2%.

Nel periodo, gli investimenti operativi sono ammontati a 634 milioni.

L'indebitamento finanziario netto al 30 settembre e' cresciuto a 9,91
miliardi, principalmente a causa dell'acquisto del 15% diGetlink per
1,056 mld.

Per la parte restante dell'esercizio, Atlantia prevede una crescita
ulteriore dell'Ebitda, destinato a beneficiare anche del consolidamento
integrale di Abertis negli ultimi due mesi dell'anno. Il crollo del
viadotto Morandi e' destinato invece ad avere riverberi sull'ultima riga
del conto economico, cosi' come l'acquisizione di Abertis e' destinata ad
avere riflessi sull'indebitamento finaziario netto consolidato.
ofb

(fine)

MF-DJ NEWS
0916:03 nov 2018