La private banking Ersel adotta la firma grafometrica

Affaritaliani.it 20-lug-2015

Prima fra le private banking italiane, Ersel offre il sistema SignDoc ai massimi standard di sicurezza sia in sede sia attraverso i private banker

Image La private banking Ersel adotta la firma grafometrica

Ersel è il primo operatore specializzato nella gestione di patrimoni ad adottare in Italia il nuovo sistema di firma elettronica che permetterà ai clienti di sottoscrivere i documenti direttamente sullo schermo di un tablet o di un computer, con un gesto analogo all’autografo su carta.


La nuova modalità SignDoc – un innovativo sistema di firma avanzata grafometrica – potrà essere utilizzata per la maggior parte delle operazioni contabili, come aperture di conto, variazioni e ordini.
Il sistema è gratuito, attivabile in qualsiasi momento e disponibile sia presso le sedi Ersel di Torino, Milano, Bologna, sia fuori sede tramite i dispositivi in dotazione ai private banker.
 

La soluzione adottata da Ersel garantisce i massimi standard in termini di sicurezza e affidabilità: registra i dati biometrici quali ritmo, velocità, pressione, accelerazione e movimento, riconducendo il gesto manuale in modo univoco al firmatario, ad un preciso istante e a un singolo documento. La firma ha pari valore legale della firma autografa ed è protetta dall’accesso non autorizzato tramite i più avanzati sistemi di crittografia.
 

Questa innovazione fa parte di un più ampio progetto di sviluppo informatico e digitalizzazione dei documenti, che il Gruppo Ersel sta portando avanti per migliorare la sicurezza, la qualità e la comodità dei servizi offerti alla clientela, e al tempo stesso ridurre significativamente l’uso della carta.