Piazza Affari I gestori sempre in sella

CorrierEconomia - pag. 20 28-feb-2011

I fondi che hanno guadagnato più dell'indice e dell'Etf che lo replica.

Mai come negli ultimi 14 mesi l'immagine delle montagne russe è stata calzante e aderente alla realtà. Il 2010 ha dato infatti ai risparmiatori il brivido di una lunga e profonda discesa (-10%), cui è seguita una violenta risalita (+15% in sei settimane) (...)

Dal punto di vista dei risparmiatori si tratta di capire quali sono state le conseguenze di questo saliscendi sul valore del loro investimento e, soprattutto, qiali saranno le prevedibili evoluzioni future.
CorrierEconomia presenta la classifica dei fondi specializzati su Piazza Affari, quelli, per intenderci, che hanno battuto sia la performance dell'indice Ftse/Mib, che quella dell'Etf (il replicante dell'indice) nel periodo considerato (2010 e primi mesi del 2011).

Ne escono riabilitati i fondi comuni a gestione attiva, spesso accusati di essere incapaci di produrre performance positive e di costare molto cari.

Le tecniche di investimento e la professionalità dei fund manager hanno confermato che nelle fasi discendenti del listino i fondi" attivi", quelli in cui un gestore si espone su un titolo piuttosto che su un altro, riescono a tenere molto bene il valore del portafoglio. Viceversa, quando gli strappi sono violenti e verso l'alto gli Etf si rivelano lo strumento più efficiente. Nella media dei due periodi, tuttavia, la palma va senza dubbio alle gestioni attive spesso capaci di ottenere una performance cumulata a doppia cifra, contro un rialzo dell'indice di poco superiore al 3%. Nella classifica dei migliori fondi dal 2010, si mettono in evidenza due fondi del gruppo Ersel, Fondersel PMI con una performance cumulata del 11,23% e Fondersel Italia con un 7,58%. (...)