La crisi è davvero alle spalle? Tra le incertezze e i segnali di ripresa dello scenario mondiale

La Stampa - pag. 36 16-nov-2010

L'uscita dalla recessione è stata accompagnata da considerevoli apprezzamenti delle attività finanziarie maggiormente legate al ciclo economico, ma lo scenario presenta ancora diversi motivi di incertezza.

Negli Stati Uniti il bilancio delle famiglie si mantiene debole e di conseguenza i consumi privati non possono garantire un adeguato sostegno alla crescita.

(...) In Europa la preoccupante divergenza tra la velocità di marcia della Germania e quella dei Paesi meno competitivi rende difficile raggiungere un convincente equilibrio tra rigore dei conti e stimolo alla crescita. (...) Le note positive arrivano tutte dai Paesi emergenti, caratterizzati da equilibrio delle finanze pubbliche e private e dalla volontà di sostenere trend di robusta crescita economica. (...)

Questi i temi su cui si confronteranno oggi i relatori del convegno annuale di Ersel riservato ai clienti.

Debora Rosciani, nota voce di Radio 24, introdurrà gli interventi di Guido Giubergia, presidente e Ad di Ersel, Domenico Siniscalco, ex ministro delle Finanze, Vice Chairman di Morgan Stanley e attuale presidente di Assogestioni e Paolo Vitelli, presidente di Azimut Benetti.