Corsa sfrenata allo scudo fiscale

Milano Finanza - pag. 2 9-ott-2009

Da inizio ottobre aperti numerosi conti secretati grazie anche al pressing degli ispettori

E' partito in sordina nei 15 giorni, ma da inizio ottobre le richieste di rimpatrio stanno avendo un'accelerazione. Anche perché gli ispettori del Fisco stanno alzando il pressing sui patrimoni all'estero. Così i banker italiani devono fronteggiare un numero elevatissimo di richieste di aperture di conti. "Il fenomeno sta montando come un'onda", dice Guido Giubergia, amministratore delegato di Ersel. "L'interesse è molto e la clientela ha pochi dubbi. Nonostante manchino ancora le circolari, si può già stimare che avrà il successo sperato dal governo. Anche clienti che non avevano considerato i due scudi precedenti ora sono interessati". (...)