I paperoni non espatriano

Italia Oggi - pag. 27 28-giu-2007

Un'industria ancora in crescita, quella del private banking italiano.

Nel complesso il settore nel 2006 è salito del 9,9%, arrivando al 31 dicembre a quota 532 miliardi di euro di gestione. Merito del buon andamento dei mercati azionari, che hanno fatto crescere le masse in gestione, ma anche di una raccolta positiva della maggioranza degli operatori, nonostante la paventata fuga dei capitali all'estero a causa della nascita dell'anagrafe tributaria e della possibile tassazione delle rendite finanziarie. (...)

Tra le prime spicca Ersel con 7,7 miliardi di risorse.