L'offerta delle private bank

Il Sole 24ORE - pag 2/5 19-mar-2003

E' partita la carica dei private banker nel settore immobiliare.

Molte boutique finanziarie si stanno attrezzando per giocare l'offerta dei fondi riservati per la clientela istituzionale e qualificata. In tanti hanno in corso di autorizzazione presso Banca d'Italia fondi immobiliari chiusi da proporre alla propria clientela entro l'anno. Dal gruppo Ersel e Banca esperia, da Finint alle divisioni private di Montepaschi, Credit Suisse e UniCredit. (...) L'investimento immobiliare ha una scarsa correlazione con altri investimenti finanziari, come azioni e obbligazioni. E sempre più spesso entra a far parte di portafogli finanziari diversificati. Un po' perché gli immobili spesso fanno già parte del patrimonio di famiglia o aziendale e un po' perché negli ultimi anni investire nel mattone si è tradotto in guadagni a due cifre. E poi c'è un regime fiscale favorevole: i fondi immobiliari non sono soggetti a imposte sui redditi e all'imposta regionale sulle attività produttive. (...)