E' lo stile di gestione a fare la differenza. Un'analisi di economy rivaluta i grandi patrimoni

Economy - pag. 80 9-ott-2003

La liquidità che c'è sul mercato può fare la differenza

Non esiste il patrimonio ottimale per la gestione di un fondo azionario, tutto dipende da dove il fondo investe. Ne è convinto Francesco Agnes, gestore del fondo Fondersel Pmi di Ersel Asset Management Sgr. "La vera variabile da considerare" spiega il gestore "è il rapporto tra la dimensione del fondo e la liquidità del mercato di riferimento, intesa come l'entità degli scambi che in esso avvengono". Relazione che si è perfettamente instaurata tra il fondo che Agnes gestisce, orientato sui titoli a media e bassa capitalizzazione del listino italiano, e il segmento di mercato interessato.


Fondersel Pmi ha una dimensione tale (83,4 milioni di euro) da permettere una gestione dinamica del portafoglio pur avendo il focus sulle società di medie e piccole dimensioni. "Se il fondo avesse avuto dimensioni molto più grandi sarebbe stato difficile costruire posizioni su titoli small cap" sostiene Agnes "in grado di avere impatti significativi sulla performance complessiva. Le dimensioni contenute lo hanno reso più agile nel cogliere anche le opportunità di breve-medio periodo".