Premio Renzo Giubergia 2017

È l'arpista Tjasha Gafner la vincitrice della V edizione del Premio Renzo Giubergia. La premiazione e il concerto si terranno il 28 novembre 2017 alle ore 21 presso il Conservatorio Giuseppe Verdi, Piazza Bodoni 6 a Torino.

Image Premio Renzo Giubergia 2017

Durante la serata di premiazione si terrà un concerto promosso dalla Fondazione Renzo Giubergia in collaborazione con De Sono, Associazione per la musica.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Programma del concerto


Claude Debussy
(1862-1918)
Danse sacrée, Danse profane per arpa e archi
 

Pearl Chertok (1918-1981)
Around the Clock, suite per arpaTen Past Two
Beige Nocturne
Harpicide At Midnight
The Morning After
 

Elias Parish-Alvars (1808-1849)
Introduzione, Cadenza e Rondò per arpa
 

Antonio Salieri (1750-1825)
Sinfonia «La Veneziana»
Allegro assai
Andantino grazioso
Presto


Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791)
Sinfonia n. 29 in la maggiore, K. 201
Allegro moderato
Andante
Menuetto
Allegro con spirito

Informazioni sulla musicista

Tjasha Gafner è nata il 2 novembre 1999, e ha cominciato a studiare il violino all'età di 5 anni. Dopo due anni si è appassionata all'arpa, seguendo le lezioni di Julie Sicre e di Mahalia Kelz. Da settembre 2012 frequenta i corsi di Letizia Belmondo alla «Haute École de Musique » di Losanna. Ottiene tre volte il primo premio (cum laude) del Concorso Svizzero di Musica per la Gioventù nel 2010, 2012 e 2014. A 11 anni vince il secondo premio del Concorso Internazionale d'Arpa Lily Laskine a Parigi, nella categoria Junior. Nel 2012 riceve il primo premio al Concorso Internazionale d'Arpa Felix Godefroid in Belgio, e poi nel 2013 un Premio Speciale al Concorso Internazionale d'Arpa di Szeged in Ungheria. Nel 2014 la giuria del Concorso Internazionale Suoni d'Arpa di
Briosco/Italia decide, all'unanimità, di assegnarle un primo premio. Nel 2017 la Fondazione «Renzo Giubergia» le ha assegnato la quinta edizione del Premio «Renzo Giubergia». Tjasha ha seguito le Masterclass di Frédérique Cambreling, Marie-Pierre Langlamet, Elisabeth Fontan-Binoche, Mara Galassi, Fabrice Pierre, Judith Liber e Catherine Michel. Ha partecipato a diversi festival in Svizzera e in Francia. In Iuglio 2014 ha dato un concerto nell'ambito dei « Focus on Youth » durante il World Harp Congress a Sydney/Australia. Dall'età di 10 anni Tjasha si è esibita come solista con diverse orchestre tra cui: Junge Symphoniker Basel, Ensemble Orchestral de Paris, Ensemble des Jeunes Virtuoses de New York. Nel gennaio 2015 ha avuto l'opportunità di fare una tournée di 8 concerti con la Bayerische Philharmonie in Svizzera, in Germania e in Austria.